Patogenia

2019, digital print on silk paper , plastic foil, plexiglass bars, 45x200cm each

Selected for Bienal Do Douro (Oporto)

Selected for PREMIO NOCIVELLI XI

Patogenia è un termine spagnolo traducibile letteralmente in patogenicità, ossia capacità di alcuni microrganismi di creare un danno. L’opera si svela e prende spunto dall’origine etimologica del termine: il sostantivo “pato” ovvero sofferenza, il nome “genesis”, sinonimo d’origine - generare e il suffisso “-ia” che si utilizza per indicare un’azione. La patogenicità come patologia che analizza l’origine, l’entità e il grado di virulenza viene interpretato dall’artista unicamente in senso trasversale, come un’azione di ricerca possa indurre ad un processo morboso. L’artista in particolare prende in riferimento un elemento visivo a lui comune, una pietra calcarea, che analizza, smembra e frammenta per capirne il senso, fino a rendere irriconoscibile l’appartenenza della texture riportata. Tramite un processo manuale che sfrutta la meccanicità della stampante e lo scanner l’oggetto viene plasmato attraverso la sua stessa matericità. Le strisce in carta plastificata prendono forma in una loro autonomia adagiandosi sopra parti in plexiglas come fossero lembi di pelle. L’opera diventa così il lascito di uno sviluppo riflessivo sul legame che ognuno di noi ha (seppure in maniera latente) con le proprie origini.

http://www.premionocivelli.com/artista/vincenzo-zancana

Patogenia
Patogenia
Patogenia
Patogenia
Patogenia
Patogenia
Patogenia
Patogenia
Patogenia

© 2023 by VZ. Proudly created with Wix.com

  • Black Instagram Icon
  • Black Facebook Icon